Quali sono le proprietà della lama di una sega circolare?

La lama è il cuore della tua sega circolare. Ecco perché è importante conoscerne bene le proprietà, così da capire anche come usarla al meglio e in totale sicurezza.

Proprietà della lama

Le proprietà della lama di una sega circolare riguardano i materiali di cui essa è composta ed il numero di denti che essa presenta.

Alcune leghe metalliche, infatti, offrono una qualità di taglio maggiore, e sono in grado di lavorare su superfici diverse. Nella maggior parte dei casi, la sega circolare presenta una lama in acciaio HSS. Si tratta di lame sottili, non molto durature, ma facili da usare anche in casa.

Se cerchi qualcosa di più professionale, ma sempre dal prezzo contenuto, potresti valutare una sega circolare con lama abrasiva o diamantata. La prima è rivestita in carburi di silicio, ed è indicata per materiali sintetici, quindi per usi non molto intensi. Le lame diamantate, invece, sono in metallo e sono indicate per materiali edili, come cemento e mattoni.

Le lame dado e le lame di precisione sono invece più adatte per una sega circolare ad uso professionale. Si tratta di lame dai denti sottili e dallo spessore regolabile, adatte per creare scanalature o per rifiniture di precisione. Utilizzarle significa avere già una certa manualità con questo tipo di attrezzatura, ed è molto raro che il loro uso così particolare e professionale sia richiesto nei normali lavori di casa.

Ricorda sempre che solo una sega circolare con lama in HSS può essere affilata in casa. Negli altri casi, è necessario rivolgersi ad un centro autorizzato.

Per quanto riguarda il numero di denti, ovviamente esso incide sulla qualità di taglio. Un numero maggiore di denti significa un taglio più netto e preciso!

www.sega-circolare.com

La scelta di materiali e leghe, ma anche del numero di denti, incide particolarmente sulla qualità del taglio offerto dalla tua nuova sega circolare. Sono quindi proprietà delle lame molto importanti da prendere in considerazione.

Come scegliere un buon tablet – L’Hardware